L’urlo di Munch

L’urlo di Munch potrebbe tranquillamente essere un urlo di insofferenza verso i ladri d’arte; il quadro infatti, con le sue quattro versioni, è tra quelli che hanno subito più furti al mondo. Venne rubato per ben due volte dalle pareti dei musei dov’era esposto: il 12 febbraio del 1994 venne trafugato dalla Norwegian National Gallery, dove si trovava per l’apertura … Continua a leggere

Pubblicato in Arte

Mark Twain

Similmente a Lewis Carrol, Mark Twain amava costruire oggetti. Amico di Nikola Tesla, passava molto tempo nel laboratorio di quest’ultimo.  Twain brevettò tre invenzioni: delle cinghie da giubbotto che si sistemavano da sole, un album autoadesivo per ritagli e e un gioco per svilupparela memoria, ritenuto però troppo complesso dai critici del tempo. Twain commise l’errore di non finanziare Alexader … Continua a leggere

L’orrendo Signore degli Anelli

La prima edizione tascabile americana del signore degli anelli, pubblicata nel 1965, reca una copertina che Tolkien trovò del tutto inadatta. L’immagine, riportata sopra, mostra due emù, un leone e un albero dai frutti rossi, senza relazione con la storia. Tolien scrisse all’editore, piuttosto irritato: “la ritengo una copertina terribile, ma riconosco che il proposito di un’edizione tascabile sia attrarre … Continua a leggere

I colori di Van Gogh

Vincent Van Gogh usò per i suoi quadri i pigmenti più nuovi a sua disposizione, sviluppati durante le rivoluzione industriale, più vivaci e stabili di quelli disponibili fino a quel momento; anche per questo motivo i suoi quadri sono così spettacolari. Tuttavia, tra le ipotesi più accreditate sulla cattiva salute di Van Gogh c’è proprio quella di avvelenamento dovuto proprio … Continua a leggere

Pubblicato in Arte

Lewis Carrol l’inventore

L’autore di Alice nel paese delle meraviglie era anche un appassionato inventore. Tra le sue idee -realizzate e non- troviamo: una penna elettrica, un triciclo (da adulti) e un protoripo di nastro biadesivo. Ma non solo; era un innovatore anche al di fuori del campo tecnologico, e così inventò: un sistema mnemonico pe ricordare nomi e appuntamenti (noto come Memoria … Continua a leggere

Edagar Allan Poe

Poe, il maestro dell’incubo e dell’orrore, ricevette la sua educazione scolastica in un cimitero. Il suo collegio in Inghilterra confinata col camposanto e il preside vi teneva le lezioni di matematica e quelle di educazione fisica. Decidamente macrabo.  

L’indecifrabile T. S. Eliot

L’autore di “quattro quartetti” e di “terra desolata” non era certo tra i poeti di facile comprensione, al punto che gli intellettuali inglesi si sono spesso lamentati dell’indecifrabilità delle sue opere, tratta a cui Eliot teneva perticolarmente. Quando gli chiesero, ad esempio, cosa intendesse nel poema “mercoled’ delle ceneri” col verso “Signora, bianchi leopardi giacevano sotto un ginepro” egli rispose … Continua a leggere

Ronda notturna

Il dipinto più noto di Rembrandt, nota come Ronda di notte, rappresenta uno dei casi in cui un’opera diviene famosa con un nome errato; basti pensare che fu realizzato per la milizia civica di Amsterdam, che prestava servizio diurno. Il quadro, che si può ammirare al Rijksmuseum, nasce col titolo La compagnia del Capitano Frans Banning Cocq, ma nell’ottocento i … Continua a leggere

Pubblicato in Arte

Agatha Christie scomparsa

I gialli di Agatha Christie sono tra i libri più famosi al mondo. Quello che pochi sanno è che anche la vita dell’autrice nasconde almeno un mistero insoluto: quello della sua sparizione. Nel 1926, all’età di 36 anni, Agatha Christie scomparve per undici giorni. La polizia sospettò Archibald Christie, al tempo sposato con lei, di omicidio, ma l’uomo aveva un … Continua a leggere

Monna Lisa

La prima descrizione del famoso dipinto di Leonardo da Vinci fu fatta da Giorgio Vasari nel 1547. In tale critica si legge che “le sopracciglia non potrebbero essere più naturali” e il Vasari ne elogia la squisita fattura, con un solo inconveniente: nel dipinto le sopracciglia non ci sono; non si sa se non siano state dipinte o se siano … Continua a leggere

Pubblicato in Arte